I migliori professionisti nel consolidamento fondazioni con micropali

Come viene effettuato il consolidamento fondazioni con micropali

Le crepe muri non sono un fenomeno che deve far subito cadere in inutili allarmarmisi, tuttavia è sempre importante tenerle sotto controllo. Le crepe di assestamento, ad esempio, sono delle crepe muri che possono verificarsi nelle murature di un qualsiasi edificio, sia che si tratti di un’abitazione sia che si tratti di un edificio di tipo industriale o commerciale. Per questo motivo è opportuno eseguire il consolidamento fondazioni con micropali. I micropali in acciaio sono dei sostegni che vengono posizionati nel sottosuolo, tramite martinetti idraulici. Generalmente vengono utilizzati per consolidare fondazioni di nuovi edifici o edifici preesistenti, adeguamenti sismici, consolidamento del terreno, sostituzione di fondazioni esistenti, ecc…

Il consolidamento fondazioni con micropali è una tecnica particolarmente versatile di rafforzamento delle fondazioni di un edificio che ha subito un cedimento. Il consolidamento fondazioni con micropali, inoltre, può essere applicato sia le strutture civili che agli edifici industriali. Il consolidamento fondazioni con micropali consente di correggere cedimenti a profondità notevoli, attraverso un cantiere a basso impatto e dei costi contenuti. Avvalersi di questa tecnica, infatti, consente di godere dei vantaggi di un intervento di pianificazione in profondità, ricorrendo senza sfociare in costi esorbitanti.

I migliori esperti nel consolidamento fondazioni con micropali

Per effettuare il consolidamento fondazioni con micropali è opportuno affidarsi all’esperienza di Solid Project, che da oltre vent’anni è un vero e proprio punto di riferimento nel settore. Con tecnologie sofisticate gli specialisti di Solid Project sono in grado di eseguire il consolidamento fondazioni con micropali, utilizzando micropali SP690, al fine di ridurre al minimo le perforazioni in prossimità delle fondazioni ed evitare di scavare nel perimetro degli edifici oggetto dell’intervento. I micropali vengono ancorati alle fondazioni così che possono resistere non solo i fenomeni di ossidazione ma anche alle sollecitazioni sottostanti, che possono essere esercitate sul terreno di fondazione.