Counseling a Villafranca di Verona, ecco a chi rivolgersi

Che cos’è e come possiamo definire un processo di counseling, anche nelle sue differenze rispetto alla psicologia ed alla psicoterapia tradizionale?

Il processo di counseling è, per molti versi, come un’esperienza educativa. Il cliente non solo impara di più su se stesso, ma acquisisce anche nuove abilità. A volte, il counseling implica l’apprendimento di più su una particolare condizione (p. Es., Depressione, ansia, disturbi alimentari) da cui è affetto il cliente, in modo che possa comprendere meglio le opzioni di trattamento. Di seguito sono riportati alcuni esempi di ciò che gli studenti possono ottenere dalla consulenza personale / psicologica:

  • miglioramento della comunicazione e delle capacità interpersonali
  • una maggiore accettazione di sé e autostima
  • capacità di cambiare comportamenti / abitudini controproducenti
  • migliore espressione e gestione delle emozioni, inclusa la rabbia
  • sollievo da depressione, ansia o altre condizioni di salute mentale
  • maggiore fiducia e capacità decisionali
  • capacità di gestire lo stress in modo efficace
  • migliori capacità di problem solving e risoluzione dei conflitti.

Counseling a Villafranca Di Verona

La Dottoressa Rapisarda Mariarosaria è una psicologa specializzata in counseling a Villafranca di Verona. Questa tecnica non è una forma di psicoterapia, ma è un intervento che mira alla promozione del benessere psico-fisico del paziente, ed è indicato per tutte le persone che necessitano di intraprendere un percorso mirato alla scoperta di sé stessi in un periodo particolarmente difficile.

Il counseling a Villafranca di Verona della Dottoressa Rapisarda, quindi, può essere definito come un colloquio di supporto, dove il paziente condivide e riflette con la psicologa alcune tematiche personali ed emotivamente rilevanti per lui. Il counseling è generalmente un supporto limitato nel tempo e che ha come obiettivo quello di aiutare il paziente ad aiutarsi, utilizzando le proprie risorse personali senza dipendere da consigli esterni.

« Mi reputo una persona che agisce di impulso, con una grande volontà e una determinazione fuori dal comune», dice la Dottoressa sul suo sito. «Una volta terminato l’iter universitario in Psicologia Clinica, ho cominciato con mio grande piacere a lavorare in ambito scolastico e familiare. Questa esperienza lavorativa mi ha poi spinto a specializzarmi in questo campo: frequentando e portando a termine un biennio di counseling psicologico, un master in psicologia scolastica e uno in mediazione familiare».

«Tuttavia dopo alcuni anni mi resi conto che gli strumenti che possedevo non erano abbastanza, e che per aiutare le persone a superare i propri disagi psicologici, avevo bisogno di qualcosa di nuovo.

Fu proprio questo sentimento a spingermi a frequentare l’accademia di ‘’Villaggio Globale’’ di Bagni di Lucca dove ho appreso la Mindfulness Psicosomatica e sperimentato tecniche del Protocollo di Gaia: un programma di educazione alla consapevolezza globale di sé e degli altri, in grado di tutelare l’infanzia e l’adolescenza dell’individuo».