Come vivere al meglio una vacanza in barca

Sicuramente un modo alternativo e affascinante per vivere i nostri giorni di ferie immersi nel relax ed a stretto contatto con la natura ce lo offre il mare.
Una vacanza in barca può esser la soluzione allo stress accumulato nel periodo invernale quando affacendati nelle nostre attività, lavoro, scuola dei figli e palestra assorbono completamente le nostre energie.
Ma come organizzare al meglio un viaggio del genere? Ecco 5 cose da sapere per fare le vacanze in barca senza avere pensieri e godersi il mare appieno!

1. Organizzare attentamente le mete e le rotte da seguire in modo da organizzare anche le soste nei vari porti.

2. Non dimenticate di fare un inventario dei cibi per i giorni di navigazione. optare sempre per cibi a lunga scadenza, come carne in scatola, cibi sottovuoto ecc.

3. Dividetevi le mansioni. Decidete chi si occupa della navigazione, chi della cucina, delle pulizie e fate in modo che le varie mansioni vengano stabilite in base alle abilità delle varie persone cercando di mantenere un clima sereno all’interno dell’imbarcazione.

4. Gestite i consumi acqua ed elettricità sono tanto importanti quanto limitate quindi fatene un uso parsimonioso ed intelligente, senza sprechi e ricordate di rifornire l barca di quanto necessario non appena si giunge in uno dei porti che saranno decisi come da punto 1.

5. Adottate un abbigliamento adatto. È consigliabile avere con sé un giacca a vento per i momenti più freschi della sera. Tenere costantemente una buona crema solare per proteggervi dai raggi UV, ed evitare cosi la spiacevole conseguenza derivante da una insolazione.

Non dimenticate di dotare la vostra barca di tutti gli accessori nautici fondamentali per la sicurezza ed il benessere a bordo, come bussole, salvagenti, tendalini, parabordi e dotazioni tecnologiche che vi permetteranno di affrontare il mare in tutta tranquillità e godervi meravigliosi giorni immersi nella natura incontaminata del mare cristallino.