Ristorante Porta Romana a Milano: il mix di sapori che non ti aspetti

Il ristorante Abbottega di Milano si trova in zona Porta Romana, direttamente di fronte alla metro che consente di raggiungere il centro in pochi minuti. Al Ristorante Porta Romana Milano c’è molta attenzione alla tradizione. Ogni preparazione rispetta le vere ricette della cucina romana, proprio come una volta. Un menù sempre vario rispettando la stagionalità delle materie prime per garantirvi sempre piatti eccellenti.

Il menù del ristorante porta romana Milano propone i grandi classici della cucina italiana, dagli antipasti con salumi e formaggi agli immancabili primi piatti; il tutto è inevitabilmente accompagnato dall’immancabile carta dei vini. I mattoni a vista alle pareti, i componenti d’arredo moderni ed essenziali, le insegne e le targhe che pubblicizzano vini e liquori creano un’atmosfera particolare che sorprende qualsiasi ospite. Il brunch è disponibile il sabato e la domenica dalle 11.30 alle 16.30.

L’offerta messa a disposizione dal ristorante Porta Romana Milano prevede un mix di sapori tra la cucina americana e quella italiana: pancake, succo d’arancia, caffè americano ed possibile scegliere fra tre portate del menu che comprendono omlette, hamburger ma anche primi piatti. Il tutto a prezzi competitivi e accompagnato da una selezione di vini rigorosamente italiani dell’ampia carta.

Cestini per fare la spesa: a cosa servono?

Sono disponibili inoltre i cestini, pensati per fare la spesa con prodotti tipici della nostra Penisola, appositamente selezionati per preparare una cena all’italiana, guidati dalle ricette originali, all’insegna del mangiar sano. Tra i primi da non perdere i pici briciole e acciughe, la pappa al pomodoro, ma soprattutto I testaroli, un “antico” formato di pasta originario della Lunigiana: un mix di acqua e farina cotto in un apposito contenitore di terracotta (il testo appunto), tagliato poi a rombi e ri-cotto come una pasta e condito. Tra i secondi il peposo alla fornacina (noce di manzo, erbe fresche, pepe nero e basilico) e il filetto di maialino tonnato con rabarbaro candito e spinaci croccanti.