Come entrare nel meraviglioso mondo dei tatuatori

Tatuare la propria pelle sta diventando una vera e propria moda che lentamente sta coinvolgendo non solo i più giovani, ma anche uomini e donne di tutte le età; solo in Italia la richiesta di tatuaggi è aumentata del 60%. Alla luce di questa nuova tendenza sta proliferando anche il numero dei tatuatori. Chi non ha mai fatto un tatuaggio difficilmente è a conoscenza di tutto il lavoro che c’è dietro un disegno anche piccolissimo sulla pelle.

tatuatori milano disegnano almeno un paio di ore al giorno prima di iniziare a lavorare sui clienti per “scaldare la mano”. Realizzare tatuaggi è dunque una vera e propria arte, quindi è indispensabile saper disegnare, possedere una grande dose di creatività ed aver fatto tanta gavetta. Il percorso per diventare bravi tatuatori prevede, come per qualsiasi altro mestiere, una gavetta e un’idonea e completa formazione tecnica, sommate a doti artistiche e alla passione per il mondo dei tatuaggi.

Solitamente chi si avvicina a questa professione proviene da scuole artistiche, dove è possibile affinare il proprio stile e apprendere le tecniche base per migliorare qualitativamente il proprio tratto, ma non necessariamente bisogna aver studiato materie artistiche. Essendo il tatuaggio considerato come una forma di espressione artistica, è indubbiamente necessaria una certa predisposizione naturale.

La maggior parte dei tatuatori sostiene che sia necessario saper disegnare, perché dopo i primi tatuaggi, per avere successo ed essere competitivi sul mercato è necessario essere in grado di produrre lavori assolutamente originali, unici e difficilmente riproducibili da altri.

Fino a qualche tempo fa a decretare il successo di un tatuatore erano esclusivamente i suoi clienti, ma oggi le cose sono molto diverse. Infatti, a partire dal 1998, per diventare tatuatore è obbligatorio frequentare un corso formativo gestito dalle regioni del costo di circa 1.800 Euro e della durata di 90 ore, il quale prevede gli insegnamenti base per ciò che concerne: igiene, dermatologia e tecnica professionale.