Investigazioni aziendali per infedeltà dei soci e dei dipendenti

In ambito lavorativo l’infedeltà aziendale è da considerarsi un reato. Le investigazioni aziendali – visita http://www.inside.agency/servizi-in-evidenza/investigazioni-aziendali.php  per saperne di più – si rivelano molto utili per indagare sulla fedeltà dei dipendenti e dei soci di una determinata azienda o società. Queste investigazioni consentono all’imprenditore di sapere con esattezza se un socio o un dipendente intrattiene rapporti conflittuali che possono compromettere l’interesse della società di appartenenza; se trasmette a terzi non aventi diritto informazioni riservate e se, in definitiva, assume un comportamento contrario ai doveri che allo stesso spettano in qualità di socio ovvero di dipendente.

Secondo uno studio condotto da una nota azienda americana di sicurezza informatica, il furto di dati aziendali è maggiormente imputabile ad un collaboratore infedele piuttosto che ad un pirata informatico nel 43% dei casi. La tecnologia ha reso più veloce il processo di trasmissione delle informazioni e più semplice la manipolazione dei documenti, esponendo maggiormente le aziende al rischio di subire danni anche ingenti da parte di dipendenti infedeli.

Le investigazioni aziendali non solo permettono all’imprenditore di individuare il socio infedele o il dipendente infedele, ma anche di averne le prove da portare davanti al giudice. Le prove che l’agenzia d’investigazione raccoglierà, potranno essere utilizzate in tribunale qualora si voglia intentare una causa legata alle manchevolezze effettuate dal socio infedele o dal dipendente infedele, per ottenere il risarcimento dei danni subìti.

Poiché si tratta di operazioni altamente delicate, è importante affidarsi ad un’agenzia investigativa seria, che disponga di investigatori privati adeguatamente preparati, dal punto di vista sia giuridico che investigativo, per non commettere errori che possano compromettere la qualità e gli esiti finali dell’indagine investigativa, acquisendo, prove illegittime e come tali non utilizzabili giudizialmente.

Ogni datore di lavoro, in quanto capo da cui dipendono gerarchicamente i suoi collaboratori, impartisce le disposizioni per l’esecuzione e per la disciplina del lavoro, istruzioni che devono essere seguite con profusione di intenti e spirito collaborativo, da parte dei dipendenti.