Come montare una scala modulare

Montare una scala modulare all’interno della nostra abitazione che ci consente di raggiungere l’ingresso alla soffitta o ad un soppalco, non è un’impresa impossibile. Si può fare ciò senza alcun tipo di intervento da parte di un tecnico professionista, permettendoci quindi, di risparmiare i nostri soldi. Le scale modulari, molto spesso vengono vendute in scatola di montaggio e possono essere di diversa tipologia. Per esempio, vi sono le scale a chiocciola, che sono adatte sia per i soppalchi, sia per raggiungere l’attico, ma anche con scalini lineari ideali, anch’esse vengono usate per raggiungere la base di un soppalco. Facendo riferimento a queste due tipologie di scale, scopriamo quindi come montare una scala modulare in modo semplice e veloce.
Se l’obiettivo è quello di montare una scala a chiocciola, bisogna innanzitutto, ancorare al pavimento e alla soffitta sovrastante il pilastro di legno o ferro che fungerà da supporto all’intera struttura. Successivamente avviene il fissaggio mediante bulloni e ficher che vanno posizionati su una base di metallo di forma quadrata o tonda. Inoltre, la profondità sarà molto importante per ottenere un’ottima presa al pavimento, qualora i ficher dovessero risultare troppi lunghi per il piano d’appoggio, se ne possono usare anche di più corti. Dopo aver sistemato l’ossatura della scala, è possibile iniziare col posare gli scalini partendo dal basso, utilizzando i ficher in dotazione, che sono appositamente studiati per trapassare il palo e consentire di stringere il dado di sostegno dalla parte opposta. Una volta aver proceduto con la posa degli scalini, su questi ultimi si può anche salire fino a raggiungere la parte alta e terminare con l’ultimo.
Bisogna tenere in considerazione che una scala che raggiunge un soppalco, ha anche un’ossatura centrale e gran parte delle forze, scaricano sul pavimento e sulla base del soppalco, bisogna mettere in corrispondenza dei punti d’appoggio una lastra di ferro di circa un centimetro di spessore per evitare che il peso del pilastro centrale, scarichi come una punta su di essa.